Cinema, 80 film a Festival dei Popoli, da Fripp a Ferlinghetti - TV KriTere.com

(ANSA) - FIRENZE, 10 NOV - Si terrà a Firenze, e online sulla piattaforma mymovies.it, dal 20 al 28 novembre il 62mo Festival dei Popoli, festival internazionale del film documentario, con un programma di 80 film, accompagnati da numerosi ospiti internazionali e nazionali. Il festival sarà inaugurato dalla prima nazionale di Diários de Otsoga, girato durante la quarantena da Miguel Gomes e Maureen Fazendeiro, e incentrato su una troupe impegnata a realizzare un lungometraggio durante la fase più acuta delle restrizioni del 2020.
    Fra le altre opere in programma, la storia di uno dei più grandi album del rock progressivo di sempre e del suo frontman Robert Fripp, in In the Court of the Crimson King di Toby Amies; il massacro alla Marjory Stoneman Douglas High School del 2018 nel racconto dei giovani e combattivi sopravvissuti in Us Kids di Kim A. Snyder. E poi il ritratto intimo del poeta Lawrence Ferlinghetti, scomparso quest'anno, girato in luoghi iconici di San Francisco e della Bay Area, in Lawrence di Giada Diana e Elisa Polimeni; la più grande comunità di ritiro al mondo per pensionati agiati in The Bubble di Valerie Blankenbyl; la questione femminile in Egitto con le aggressioni sessuali in piazza Tahrir nel gennaio 2013, in As I Want di Samaher Alqadi.
    La 62ma edizione del Festival dei Popoli è realizzata con il contributo di MiC - Direzione Generale Cinema; Regione Toscana; Comune di Firenze, Fondazione Sistema Toscana e Fondazione Cr Firenze. (ANSA).