Cinema: Lady Gaga, in House of Gucci l'amore per l'Italia - TV KriTere.com



"Una lettera d'amore all'Italia e un messaggio di profondo rispetto per la vostra cultura": così Lady Gaga vede 'House of Gucci', il film di Ridley Scott, in uscita il 16 dicembre, in cui interpreta Patrizia Reggiani, che commissionò l'omicidio del marito Maurizio Gucci. "Non credo di avere alcunché da chiedere a Patrizia, sarebbe difficile per me parlare con lei per ovvi motivi e come attrice - rivela la star, incontrando la stampa a Milano - è un ruolo che ha rappresentato un'enorme sfida". Da una parte "ha commesso un errore enorme e credo che ancora oggi viva con un grande rimpianto". Ma nonostante questo, "ho trovato un modo per volerle bene, perché era una giovane italiana, di Vignola, che sognava in grande e voleva vivere una vita migliore". E dalla Reggiani la riflessione si amplia alla questione femminile: "credo che molte donne - spiega Gaga, capelli biondo platino e abito lungo a fantasia floreale - siano viste come donne che cercano semplicemente soldi e vogliono sposare uomini ricchi e far strada nel mondo così, io provo risentimento per questa immagine perché per molte è solo un modo di sopravvivere: quando sei piccola ti dicono che conti solo se un uomo si mette in ginocchio e ti chiede in sposa e se sei bella, questo è stato insegnato a me e anche a Patrizia. Mi auguro che ci sia una riflessione sulle donne, quando sono spinte oltre il limite. Patrizia Reggiani è stata spinta oltre il limite, è avvenuto un omicidio, perché tutto è stato concentrato sul business e non su di lei, avrebbero dovuto prestarle attenzione". E da qui Gaga parte per mandare un messaggio a tutte le donne: "Se ritenete di non contare tenete duro, se sopravvivete - è il suo invito - cercate di restare integre". Da parte sua, "Ho cercato di provare compassione per tutti i Gucci e di essere - aggiunge - il più professionale possibile, considerando la natura reale della storia". Storia che l'ha coinvolta molto per vari motivi, dalla passione per la moda alle origini italiane. "Per me era importante avere un approccio giornalistico, scoprire da sola chi erano i Gucci, non conoscevo la loro storia, le radici di una griffe conosciuta in tutto il mondo e costruita sul duro lavoro. In qualche modo - racconta commossa - mi ricorda la mia famiglia, mio padre era calzolaio e mio nonno, Giuseppe Germanotta, anche se non è più qui mi sta guardando ed è fiero di me".

"Vincere un altro oscar o avere solo una nomination sarebbe un grande onore": così Lady Gaga ha commentato la possibilità di ricevere un Oscar per il film di Ridley Scott dove interpreta Patrizia Reggiani. " Mi sento già molto privilegiata ad averne vinto uno con A star is born, senza quel film - dice Lady Gaga incontrando la stampa- non so se avrei mai vinto".

"Quando parlo di questo film con la mia famiglia, mio padre continua a piangere e non riesco a smettere di pensare alle sue lacrime, al fatto di essere riconosciuta - Si commuove - per qualcosa che è così profondo…" . 

🔽 Continua a leggere e condividere 🔽