E' tempo di supersfide nel campionato di Serie A - Calcio KriTere.com



(ANSA) - ROMA, 19 NOV - La 13/a di Serie A si preannuncia ricca di emozioni, con tre big-match. Gli occhi saranno sul Meazza dove, domenica, va in scena Inter-Napoli. I campioni d'Italia, indietro di 7 punti, sono costretti a vincere e partono però favoriti, secondo gli esperti di Sisal Matchpoint: il loro successo si gioca a 2,25 rispetto al 3,20 dei partenopei, con il pari a 3,40. In casa dell'Inter, il Napoli non segna da quattro anni e mezzo: ecco quindi che una combo 'No Goal+Under si gioca a 2,50. Una marcatura multipla di Dzeko è data a 12,50. Il primo gol in carriera ai nerazzurri di Victor Osimhen è in quota a 3,00.
    La Lazio, quasi sicuramente priva di capitan Immobile, ospita la Juventus, forte di un vantaggio di 3 punti. Allegri, per gli esperti di Sisal Matchpoint, è favorito a 2,35, con il successo dei padroni di casa a 3,10, mentre il pari è leggermente più altoa 3,25. Il 3-1 per i biancocelesti domani pagherebbe 26 volte la posta, quello per i bianconeri è a 19. Due anni fa la Lazio rimontò la situazione dopo il gol iniziale di Cristiano Ronaldo: un altro ribaltone è dato a 6,75. Sergej Milinkovic-Savic, in quella partita, fu grande protagonista e un'altra marcatura ai torinesi è offerta a 5,00. In casa juventina, Allegri punta su Alvaro Morata: la rete del bomber spagnolo è a 3,25. Il terzo big-match di giornata andrà in scena domani sera al Franchi dove la Fiorentina di Italiano proverà a fermare il Milan capolista. Rossoneri, vincenti a 2,20, che partono decisamente avanti ai padroni di casa, offerti 3,20, mentre il pareggio si gioca a 3,50. I toscani non battono il Milan in casa dall'agosto 2015 quando Tatarusanu e Rebic, oggi colonne rossonere, indossavano la maglia della Fiorentina.
    Entrambe le squadre propongono un gioco offensivo, così l'ipotesi che tutte e due vadano a segno, 'Goal' a 1,65, appare assai probabile. In una partita tirata l'arbitro potrebbe ricorrere al Var, opzione a 3,75. Dusan Vlahovic, non solo non ha mai battuto i rossoneri, ma non ha mai segnato contro di loro: la sua prima rete al Milan è a 2,75. Ben diverso lo score di Ibra contro i viola: ha segnato ai toscani 9 reti in A con tre maglie: Juventus, Inter e Milan. La decima marcatura è in quota a 2,25. (ANSA).
   

🔽 Continua a leggere e condividere 🔽