Eric Adams, un ex poliziotto alla guida di Ny



New York riparte dall'ex poliziotto Eric Adams. Il neo sindaco della Grande Mela - 61 anni, secondo afroamericano a ricoprire l'incarico - scommette sulla sicurezza per rilanciare la città e traghettarla fuori da una pandemia che ne ha spento le luci e l'ha svuotata, rendendola anche più violenta.

Primo presidente afroamericano del distretto di Brooklyn, ex senatore nello Stato di New York ed ex capitano di polizia che ha combattuto gli abusi dei colleghi come leader dei '100 Blacks in Law Enforcement Who Care', lui stesso si è detto vittima una volta della brutalità degli agenti. Parte proprio dalla sua esperienza personale la voglia di rispondere al crescente bisogno di sicurezza dei cittadini. La pandemia ha infatti provocato un balzo della criminalità, riportando alla memoria la New York violenta degli anni '80. Il suo obiettivo è chiaro: riformare la polizia senza spazzarla via o svuotarne le casse come chiesto dai democratici progressisti. Più agenti in strada e nelle metropolitane sono a suo avviso la chiave per ridare fiducia ai newyorkesi e contribuire così al rilancio dell'economia, duramente colpita dalla pandemia che ormai da oltre un anno tiene lontano i turisti stranieri e gli uffici chiusi.

Sulle orme di Michael Bloomberg, uno dei primi cittadini più popolari della storia di New York, Adams vuole indossare anche i panni di 'nanny' e puntare sulla salute: forte del suo essere vegano intende infatti promuovere uno stile alimentare sano e salutista nelle scuole, proteggendo le nuove generazioni. I benefici di un'alimentazione sana Adams li conosce alla perfezione: costretto a dire addio all'hamburger e al junk food a causa del suo diabete che gli stava costando la vista, Adams ha abbracciato la dieta vegana "non senza sacrifici", come ha
ammesso lui stesso. Ma i risultati, nel suo caso, sono stati notevoli: è riuscito a correggere il diabete, a recuperare la vista e a risolvere altri problemi di salute.

La lunga esperienza di Adams come capitano del Dipartimento di polizia più grande del Paese è stata determinante per il suo successo, costruito grazie a una coalizione formata dalle comunità afroamericana e ispanica ma anche da gran parte dei newyorchesi moderati contrari a quelli che vengono considerati eccessi della sinistra, a partire dalla richiesta di togliere i fondi alla polizia. Ma a consegnare la vittoria ad Adams e' stata anche la sua particolare attenzione alla classe lavoratrice ed operaia, lui che arriva da umili origini e che fin dall'inizio si e' definito il candidato delle tute blu.

🔽 Continua a leggere e condividere 🔽