Green pass, cresce il fronte del rigore e di misure più severe - Cronaca KriTere.com



Va avanti tra adesioni e prese di distanza la richiesta di misure più stringenti per ottenere il green pass, avanzate dai governatori del Nord che arruolano il campano De Luca: "Lockdown per i non vaccinati? Sarebbe il minimo". Letta: 'Io sono su questa linea, la piu rigorosa che ci possa essere, se non si fa così fra qualche settimana torniamo in lockdown e poi sarà troppo tardi'. Per il consulente del governo, Walter Ricciardi, in Italia non c'è bisogno "di un lockdown per i non vaccinati" ma "7 milioni di non immunizzati" sono "troppi". Cresce la spinta per la vaccinazione. "Ogni persona che si vaccina è uno scudo in più", ha detto il ministro Speranza. Contro i no vax anche i vescovi: "proteste irresponsabili e contro il Vangelo per una malintesa affermazione della libertà e dei diritti".  

Non tanto penalizzare i no vax, quanto premiare chi si è vaccinato. E' questo il principio, secondo quanto si è appreso, intorno al quale i governatori stanno ragionando e che verrà discusso domani alla Conferenza delle Regioni. Le misure da mettere in campo sono sempre conseguenti alla suddivisione in colori, e in questo senso, viene sottolineato, non è calzante il paragone con l'Austria, dove queste fasce non esistono. Sul punto ci sarebbe una forte condivisione tra i presidenti delle Regioni e si ritiene che la Conferenza possa esprimere una posizione unanime, da mettere nero su bianco e trasmettere al Governo. 

🔽 Continua a leggere e condividere 🔽