Il pranzo di Papa Francesco tra i poveri di Palermo al Tff - TV KriTere.com



(ANSA) - ROMA, 24 NOV - IL PRANZO DI FRANCESCO di Pasquale Scimeca e Luca Capponi è un film documentario per certi versi classico e con uno sguardo laico. Fuori concorso alla 38/ma edizione del Torino Film Festival, in realtà il film ha come nucleo centrale la cronaca di un pranzo di Papa Francesco tra i poveri della Missione di Speranza e Carità di Palermo, nel settembre del 2018. A questo si aggiunge una serie di interviste di persone assistite in questo centro, di volontari che operano alla Missione di Speranza e Carità, e filmati di repertorio su povertà, guerra, migrazione e sul sempre più radicato rapporto della Chiesa con altre religioni. E tutto questo nel segno di una frase del Papa detta a inizio film come incipit: "Come vorrei una Chiesa povera per i poveri".
    Tra i tanti temi de IL PRANZO DI FRANCESCO, una produzione Arbash con Rai Cinema, oltre povertà, emarginazione, anche malattia e carcere, ovvero ancora gli 'scarti' di una società del benessere che rifiuta il dolore.
    Oltre alle immagini inedite del Papa che mangia con vettovaglie di plastica insieme a poveri di tutto il mondo, tante nel docu le testimonianze di questi stessi poveri che il Papa a un certo punto descrive come " i veri banchieri di questa società perché gli unici a dare, rispetto a quello che ricevono, un reale interesse". (ANSA).
   

🔽 Continua a leggere e condividere 🔽