Rapina villa: favoriti rapinatori, sospesa licenza B&B 90gg



(ANSA) - PORDENONE, 05 NOV - Omissione della registrazione degli ospiti - nella fattispecie rapinatori - durante i soggiorni precedenti una rapina in villa con sequestro di persona e aver ospitato la sera stessa della rapina, uno dei rapinatori dopo l'azione criminosa sottraendolo di fatto alle ricerche della polizia. Per questa ragione, il B&B "Casa Maestra" resterà chiuso per 90 giorni. Questa mattina gli agenti della Questura di Pordenone hanno eseguito il relativo provvedimento, emesso dal Questore, Marco Odorisio.
    I rapinatori la sera dell'8 febbraio avevano compiuto una rapina ai danni di una famiglia di imprenditori del capoluogo, nel corso della quale la vittima, una signora di 70 anni, era stata legata e imbavagliata da uomini incappucciati che l'avevano sorpresa mentre si accingeva a portare fuori di casa il proprio cane.
    In seguito alle indagini, il 14 settembre scorso erano state arrestate tre persone dalla polizia, ritenute responsabili della rapina e del sequestro; successivamente sono stati individuati elementi che attestano il coinvolgimento del B&B nel favoreggiamento dei rapinatori stessi. Nei giorni precedenti all'assalto, alcuni dei rapinatori avevano alloggiato nella struttura dopo aver effettuato numerosi sopralluoghi alla villa per pianificare la rapina e, appunto, il titolare aveva omesso di registrare e identificare gli ospiti. Insomma, il B&B era la base logistico-operativa dei rapinatori, con la copertura del titolare. (ANSA).
   

Get CyberSEO Lite to pull full-text articles automatically.

🔽 Continua a leggere e condividere 🔽