Alex Nuccetelli: “Totti ha sofferto per la storia del caffè, gli hanno proposto un altro docufilm”


Lo streaming in diretta di questo programma sarà visibile su KRITERE.COM

Kritere.com è il servizio gratuito che permette di guardare anche all'estero tutti i canali TV italiani, film on demande e eventi sportivi.

Alex Nuccetelli parla di Unica e della storia di Francesco Totti e Ilary Blasi prima dell’arrivo di Noemi Bocchi. “Francesco ha vissuto la stessa sofferenza quando è uscita la storia del caffè”. Poi sulla realizzazione di un docufilm di risposta: “Mi ha detto che vuole andare avanti, ora basta”.

0 CONDIVISIONI

Alex Nuccetelli, pr romano ed ex amico di Francesco Totti e Ilary Blasi, a Radio Cusano Campus ha parlato di Unica, il docufilm Netflix nel quale la conduttrice ha voluto raccontare la sua verità sulla fine del matrimonio con l'ex calciatore. "Francesco ha sofferto quando è uscita la storia del caffè. Oggi è soddisfatto e felice con Noemi Bocchi" ha spiegato il pr prima di rivelare che alcuni autori avrebbero in mente di realizzare una replica di Totti al docufilm di Ilary, ma l'ex calciatore si sarebbe rifiutato.

Il commento su Unica e la reazione di Totti al caffè

"Oggi posso parlare solo del documentario perché abbiamo fatto un patteggiamento in tribunale con la signora e posso parlare solo di quello. Non posso mettermi contro gli autori ma la storia è andata un po' diversamente": Alex Nuccetelli a Radio Cusano Campus a ripercorso le tappe della storia d'amore tra Totti e Ilary Blasi. Fu lui a farli conoscere. "Francesco nel documentario viene dipinto in un modo diverso da quello che è in realtà, non viene mai citato il bene che lui ha fatto a questa famiglia. Peraltro la sorella Silvia ha iniziato a fare un altro lavoro grazie a lui. Penso che oggi il suo patrimonio si sia diviso nonostante avesse fatto un matrimonio in separazione dei beni. Non è un documentario oggettivo perché parla la mamma, la sorella, l’amica del cuore. Secondo me doveva avere una linea più obiettiva". Sul famoso "caffè" raccontato nel docufilm che ha scatenato la crisi, Nuccetelli ha spiegato:

Io penso che Ilary abbia sofferto ma posso assicurare che anche Francesco ha vissuto la stessa cosa quando è uscita la storia del caffè. Senza quel caffè magari lui ancora starebbe con Ilary. Francesco quando parla di queste cose posso garantire che non è felice, perché è un uomo estremamente "diverso" da quello che può essere la normalità: c’è anche un pizzico di presunzione in lui, che è difficile da spiegare. Se Francesco voleva bloccare la carriera di sua moglie l’avrebbe fatto dall’inizio: lui non ha mai voluto farlo e non ha mai voluto credere al fatto che lei potesse avere un altro. Un giorno per curiosità ha preso il suo telefono: a me non ha mai detto precisamente ciò che ci ha trovato, anche perché sono stato un po' estromesso dalla loro ultima casa casa. Io sono stato con loro fino alla casa vicino via Amsterdam e poi dopo non l’ho mai più vissuta.

Sulla situazione in casa, prima della separazione, il pr romano ha aggiunto: "Francesco è un uomo che ha sacrificato un po’ la sua famiglia per avere intorno a sé quella di Ilary, non era come quando ci ritrovavamo a casa sua all’inizio. Non voglio dire che era lei a portare i pantaloni, ma di fatto per quieto vivere e per stare bene con la propria moglie l’ha fatto. Dato che anche la mamma e la sorella di Ilary vivono lì vicino, controllavano un po’ i suoi spostamenti".

Leggi anche

Continua la guerra dei Rolex tra Ilary Blasi e Totti: potranno indossarli solo su consenso dell'altro

La storia tra Totti e Noemi Bocchi: "Con lei è soddisfatto e felice"

Alex Nuccetelli è stato più volte indicato come il Cupido che ha fatto incontrare Francesco Totti e Noemi Bocchi, la nuova compagna: "Io non ho presentato Noemi a Francesco. Si sono conosciuti da soli in Sardegna ma non si erano scambiati i contatti in quel contesto" ha dichiarato prima di smentire ogni voce di crisi tra loro: "Non c’è nessuna crisi tra Francesco e Noemi, è una voce falsa. Li sento e ha trovato una dimensione diversa. Magari Ilary trasmetteva l’amore in un altro modo, con lei è assolutamente fedele, come penso lo sia stato con Ilary almeno all’inizio, come lo è adesso con Noemi. Però lui è veramente soddisfatto e felice, sta bene, è ricambiato in tutto e lei ha delle dimostrazioni di affetto, di dolcezza che un uomo ha bisogno, qualsiasi tipo di uomo sia, anche in mezzo agli altri. Non voglio fare paragoni con Ilary, perché anche lei ha tante qualità".

Il documentario di Totti

Il pr romano ha raccontato di essere stato contattato per realizzare un contro-documentario con la versione di Francesco Totti, ma quest'ultimo si sarebbe rifiutato di replicare: "Io in questi giorni ho sentito Francesco per un altro documentario che mi è stato proposto di fare con un autore forte e posso dire che i fatti oggettivi da documentare sarebbero molti di più. Però lui mi ha detto ‘Ale ti giuro basta, non ce la faccio più. Ho detto mezza cosa sui miei Rolex, mi hanno crocifisso. Se questo è il paese dove vivo, mi sono stancato. Voglio pensare ai miei figli, andare avanti e basta’. Non è vero che quelli sono dei regali a Ilary, perché io (Alex, ndr) che sono un poverello ne ho cinque, Francesco ne può mai avere uno solo? Tu mi porti via gli orologi tutto a posto, io ti nascondo in casa le borse ed è tutta colpa mia?".

0 CONDIVISIONI

Adblock test (Why?)